Coronavirus, aereo Alitalia alle Mauritius: divieto di sbarco a italiani

Coronavirus, aereo Alitalia alle Mauritius: divieto di sbarco a italiani

Loading...

Da IlGiornale.it

Volo Alitalia per le Mauritius, non fanno sbarcare gli italiani per rischio coronavirus.

Ora tavolo di crisi alla Farnesina”. Così Nicola Porro, giornalista e conduttore televisivo, dà la notizia di quanto starebbe accadendo all’aeroporto dell’isola al largo del Madagascar, nel cuore dell’Oceano Indiano.

La repubblica insulare africana si difende così da possibili contagi in arrivo dall’Italia. “Coprifuoco” in Veneto e in Lombardia, dove il coronavirus ha fatto la quarta vittima – un 84enne di Bergamo – e dove ha contagiato circa 160 persone.

Per affrontare l’emergenza, il governo e i presidenti delle due regioni hanno preso provvedimenti straordinari, come la chiusura di scuole, università musei, cinema, punti di aggregazione, palestre, stabilendo inoltre la serrata dei pub e delle discoteche dopo le 18 di sera. Inoltre, i governatori Zaia e Fontana, insieme alla protezione civile e alle istituzioni, hanno arrivato due nuovi numeri verdi per le zone rosse: 800-462340 in Veneto e 800-894545 in Lombardia.

Ora, a diverse migliaia chilometri di chilometri di distanza, il coronavirus spaventa anche le Mauritius, le cui autorità – appunto come riportato dal vice-direttore de ilGiornale – starebbe tenendo in stand-by gli italiani a bordo di un aereo della nostra compagnia di bandiera da poco atterrato sull’isola. Al ministero degli Esteri sarebbe già stato aperto il tavolo di crisi per sbloccare la situazione: a breve tutti gli aggiornamenti.

Le autorità locali, riporta il Corriere della Sera, avrebbero proposto ai trecento passeggeri le seguenti soluzioni: quarantena – in due ospedali del Paeseo o rimpatrio in Italia con lo stesso aereo.

CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus ( )