Il Vaticano possiede 115mila appartamenti ma nemmeno uno lo utilizza per accogliere i migranti

Il Vaticano possiede 115mila appartamenti ma nemmeno uno lo utilizza per accogliere i migranti

Loading...

Sembra incredibile eppure è così, il Vaticano è il “palazzinaro” più grande del mondo ma non accoglie i migranti nonostante ne abbia le possibilità. Predica accoglienza in Italia ma il Papa non ne accoglie neppure uno nei suoi appartamenti.

Vaticano, i suoi cittadini sono impuniti in Italia

Non confondete la Caritas con il Vaticano, sono due cose diverse. Il Vaticano, inteso come Stato sovrano, possiede in Italia circa il 20% dell’intero patrimonio immobiliare senza pagare neppure l’IMU. Per fare un esempio, la solo Propaganda Fide (Congregazione per l’ evangelizzazione dei popoli, hanno sempre questi nomi così) vanta 957 beni a Roma in zone anche come piazza di Spagna, via Margutta, via del Babbuino eccetera, e trattasi di proprietà con un giro d’ affari di oltre 4 miliardi di euro annui legati al celebre «turismo religioso», quello che fa sì che gli alberghi, se sono del Vaticano, non si chiamano più alberghi.

Veniamo all’episodio del prete, anzi Cardinale, che ha riattaccato abusivamente la corrente a un condominio a Roma dove alloggiano degli stranieri. Secondo un concordato del 1984 nessun cittadino vaticano può essere perseguito in Italia, e già questo è un punto importante. In virtù di questa norma, il cardinale Krajewsky, ha non solo preannunciato il gesto ma lo ha pure rivendicato sapendo di rimanere impunito.

In pratica il Vaticano in Italia la fa da padrona e noi zitti. Ci dicono di accogliere e loro hanno le mura più alte del famoso muro con il Messico statunitense. L’assurdità di quanto sta accadendo non deve più passare inosservata.

CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus (0 )