Lega, Fratelli d’Italia e Casapound sotto Montecitorio

Lega, Fratelli d’Italia e Casapound sotto Montecitorio

Loading...

Lega e Fratelli d’Italia si sono uniti per dare vita a una manifestazione contro il governo che oggi chiede la fiducia: “In nome del popolo sovrano, no al patto della poltrona”.

Tanti colori e l’Inno di Mameli. In piazza Montecitorio sono accorse migliaia di persone, il presidio è stato organizzato dalla Meloni ma è aperto a tutti. Non sono presenti bandiere di partito ma solo tricolori.

“Renzi, Di Maio, fuori dai coglioni, il popolo vuole elezioni libere” gridano i manifestanti. “Bibiano, noi non dimentichiamo”, “Ridateci l’Italia” e poi ancora fischi e cori. Qualche disordine si è verificato quando le forze dell’ordine hanno impedito a qualche manifestante di recarsi in piazza. Per permettere a tutti di partecipari gli organizzatori hanno dovuto installare un maxi schermo al Phanteon.

“Migliaia di persone sono state bloccate e si sono già registrati episodi di tensione” ha detto Francesco Lollobrigida di FdI. “Le persone qui fuori sono armate solo di tricolore e vogliono difendere il loro diritto a votare”.

Roberto Fico ha risposto: “Lei lo sa bene che quello che sta chiedendo non è una competenza del presidente della Camera”.

All’arrivo di Salvini in piazza si è scatenata un’ovazione: “Matteo, Matteo, Matteo”. ” Dico no ai poltronari che sono chiusi nel palazzo perdendo onore e dignità, hanno vergogna a chiedere il voto degli italiani, ma noi non molliamo ” ha dichiarato Salvini. Riempiamo tutte le strade, diciamo a questi signori ‘no in mio nome”, ha sottolineato invece Giorgia Meloni.

CATEGORIES
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus ( )